Dopo aver invitato i cittadini a far scorta di cibo e acqua, per affrontare eventuali emergenze, il Governo tedesco ha pensato alla reintroduzione della leva obbligatoria, abolita nel 2011 data la sua non necessarietà dal punto di vista geopolitico. La notizia è stata diffusa dalla agenzia di stampa DPA International (Deutsche Presse-Agentur), sulla base di un documento, del ministero dell’Interno, di cui la stessa ha avuto conoscenza. Nel documento si legge che, pur non ravvisandosi la possibilità di futuri attacchi in territorio tedesco, i recenti attentati e la fucilazione di massa (così come le tensioni tra Russia e NATO dopo la questione Crimea del 2014) richiedono la valutazione di nuove strategie di sicurezza. Le funzioni della Bundeswehr ricomprenderebbero, con formazione insieme alla polizia federale, la preparazione di operazioni di antiterrorismo internazionale.

( Fonte www.dpa-international.com)

Share This: