Guida senza patente: depenalizzazione, retroattività e sanzioni amministrative 

Corte di Cassazione, Sezione II Penale, sentenza n. 32008 del 25/07/2016

“Guida senza patente: la depenalizzazione del reato comporta l’annullamento senza rinvio della impugnata sentenza (anche per violazioni commesse anteriormente all’entrata in vigore del decreto – salvo intervenuto giudicato) e con trasmissione degli atti all’Autorità amministrativa per l’irrogazione delle relative sanzioni”.

GUIDA SENZA PATENTE – DEPENALIZZAZIONE – ANNULLAMENTO SENZA RINVIO – IL FATTO NON È PREVISTO DALLA LEGGE COME REATO – TRASMISSIONE ATTI PREFETTURA

L’intervenuta depenalizzazione del reato di guida senza patente ex art. 116 comma 15 C.D.S. (nel caso di specie avere guidato in assenza della prescritta patente di guida poiché in precedenza revocata), ha trasformato la contravvenzione prevista in illecito amministrativo attraverso l’art. 1, comma 1, d.lgs. 15 gennaio 2016, n.8, in vigore dal 6 febbraio 2016. Tale intervento legislativo impone di provvedere all’annullamento senza rinvio delle impugnate sentenze di condanna che abbiano ad oggetto condotte rientranti nel reato de quo, perché “il fatto non è previsto dalla legge come reato”. Va inoltre ricordato che l’art. 8 del citato decreto legislativo ha introdotto una deroga al principio di irretroattività di cui alla legge 24 novembre 1981, n. 689, art. 1, in tal modo prevedendo che “le disposizioni come quella sopra citata (che hanno sostituito sanzioni penali con sanzioni amministrative) si applichino anche alle violazioni commesse anteriormente alla data di entrata in vigore del decreto legislativo purché, a tale data, il procedimento penale non sia stato definito con sentenza o decreto penale irrevocabili”. A seguito della sentenza di annullamento senza rinvio, inoltre, è obbligo del giudice (ex art. 9 d.lgs. n.8/2016) di trasmettere gli atti all’Autorità amministrativa competente a sanzionare l’illecito amministrativo (Prefettura).

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *